Alitalia, si rompe l’aria condizionata sull’aereo. Un passeggero sviene

Pubblicato il 21 luglio 2010 16:46 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2010 17:01

Un guasto all’impianto dell’aria condizionata è stato probabilmente all’origine di un malore che ha costretto un’ambulanza a intervenire sulla pista dell’aeroporto Marco Polo di Venezia per soccorrere un americano che si era sentito male durante il viaggio da Roma.

Il volo Alitalia AZ1475, partito da Roma alle 13,20 e giunto a Venezia alle 14,35, secondo alcuni passeggeri, è rimasto una cinquantina di minuti sulla pista di rollaggio con l’impianto di aria condizionata in avaria, cosa che ha fatto salire all’interno la temperatura a un livello insopportabile.

L’impianto è stato riattivato ma la temperatura è rimasta alta anche dopo il decollo e l’americano è svenuto. Assistito dal personale di bordo, si è riavuto ma è stato necessario far intervenire un’ambulanza che, una volta atterrato il volo a Venezia, l’ha portato in ospedale.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other