Guerrina Piscaglia, scomparsa da Badia Tedalda e cercata vicino Rimini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 settembre 2014 18:16 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2014 18:16
Guerrina Piscaglia, scomparsa da Badia Tedalda e cercata vicino Rimini

Guerrina Piscaglia, scomparsa da Badia Tedalda e cercata vicino Rimini

RIMINI – Si cerca tra i boschi Guerrina Piscaglia, 49enne di Badia Tedalda (Arezzo) scomparsa da casa l’1 maggio. Hanno dato esito per ora negativo le ricerche nel territorio romagnolo, tra i comuni di Pennabilli e Casteldelci.

I carabinieri di Novafeltria e Pennabilli hanno eseguito una battuta di ricerca attraverso alcuni chilometri di sentieri di montagna che uniscono Badia Tedalda al territorio romagnolo, senza trovare traccia della donna, sposata e con un figlio, che si sarebbe allontana da casa quattro mesi fa volontariamente.

La donna – alta 1,60 circa, occhi castani, capelli castani e corporatura robusta – al momento dell’allontanamento indossava una maglia beige, una gonna lunga beige, stivaletti bassi e aveva con sé una borsa a tracolla blu.

Tommaso Torri su RiminiToday ha fornito ulteriori dettagli:

L’ultima volta è stata vista nei pressi della canonica del paese. La prima ipotesi al vaglio degli inquirenti è stato l’allontanamento volontario: si è inizialmente parlato di una fuga d’amore con un ambulante magrebino.

Ma la mancanza di ogni traccia ha spinto ad approfondire le indagini. Per due giorni i Ris hanno setacciato l’abitazione nella quale la donna viveva con il marito, il figlio 22enne disabile e i suoceri, e la canonica. E’ lì che la donna è stata vista l’ultima volta ed è lì, nei pressi della chiesetta di questo paese, enclave aretina in territorio romagnolo, che si concentrano le chiacchiere di paese.

C’è infatti anche chi mormora di una possibile infatuazione per un religioso congolese che per un periodo è rimasto nella frazione. L’ipotesi più inquietante però, quella che desta maggiore preoccupazione nei parenti e in chi vuole bene a Guerrina, è che la donna sia stata portata via contro la sua volontà.