Litiga con i vigili… e si fa scoprire: guida da 45 anni, ma non ha la patente

Pubblicato il 14 agosto 2012 20:30 | Ultimo aggiornamento: 14 agosto 2012 20:32

autoVICENZA – Da 45 anni girava tranquillamente in auto… ma non aveva la patente. Eppure, non era mai stato fermato dalla polizia stradale né ha mai fatto un incidente qualsiasi. Un record da Guinness dei primati quello stabilito da un pensionato vicentino di 67 anni, residente a Magrè di Schio: ora però la durata del suo primato si è interrotta e l’automobilista è stato denunciato.

A scoprirlo, quasi per caso, sono stati gli agenti della polizia locale di Schio, che hanno affibbiato una multa per divieto di sosta ad una Fiat Croma. Una contravvenzione che non è stata digerita dal pensionato, proprietario della vecchia auto, che, forse dimenticandosi del suo ‘peccato originale’, ha reagito in maniera decisa contro l’agente di polizia locale che l’aveva emessa. Al termine di una concitata discussione, l’uomo si è anche rifiutato di mostrare i documenti, un fatto anomalo che ha spinto l’agente, una volta rientrato in sede, ad effettuare un controllo nella banca dati della Motorizzazione di Vicenza.

Quando è uscita la schermata video i vigili non ci volevano credere: è infatti emerso che l’uomo, le cui generalità non sono state rese note, guidava da almeno 45 anni, da quand’era poco più che ventenne, senza aver mai conseguito il documento di guida. Dallo stesso computer è emerso che era proprietario della ‘Croma’ dal 2006, ma andando a ritroso si è scoperto che è stato proprietario di numerose altre auto. Dopo tutti gli accertamenti del caso l’uomo è stato denunciato per guida senza patente, che gli costerà anche una multa superiore ai 2.200 euro, come previsto dalla normativa, mentre il mezzo rimarrà fermo per almeno tre mesi. Non è escluso che una volta sistemate le sue pendenze con la legge il pensionato decida di sottoporsi agli esami di guida per poter tornare a guidare, ma con tutti i crismi della regolarità.