Guido Tarone morto dopo caduta in bici. Era luminare di biologia a Torino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Maggio 2015 9:55 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2015 9:56
Guido Tarone morto dopo caduta in bici. Era luminare di biologia a Torino

Guido Tarone morto dopo caduta in bici. Era luminare di biologia a Torino (foto Ansa)

TORINO – Il ricercatore Guido Tarone, luminare di biologia molecolare, direttore di Dipartimento all’Università di Torino, è morto nella notte per le ferite riportate cadendo dalla bicicletta ieri mattina a Baldissero Torinese. L’uomo, 63 anni, non è riuscito a superare i postumi del forte trauma cranico che aveva riportato. I medici dell’ospedale Cto di Torino non hanno potuto fare nulla per salvarlo.

Tarone, spiega Carlotta Rocci su Repubblica, “ha subito un forte trauma cranico, è stato portato con elicottero del 118 al Cto, dove è stato operato. Il professore che insegna a Torino dal 1997, ha alle spalle una lunga carriera universitaria in Europa e negli Stati Uniti. Esperto di biologia cellulare, si è concentrato negli studi di segnalazione dei meccanismi di ipertrofia cardiaca e nello sviluppo di una terapia genica contro le cardiopatie di origine genetica”.