Guidonia: entra in chiesa e prova a violentare una donna che prega ma lei si difende

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Settembre 2019 14:04 | Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2019 14:04
Guidonia (Roma): entra in chiesa e prova a violentare una donna che prega

Una volante della Polizia in una foto d’archivio Ansa

ROMA – Era andata in chiesa a pregare e ha rischiato di essere violentata. L’orco è un uomo di 34 anni che ha tentato di violentare una 57enne all’interno della Chiesa di San Giuseppe Artigiano, a Villanova di Guidonia (alle porte di Roma), e per questo è stato arrestato dai poliziotti del commissariato di Tivoli con l’accusa di violenza sessuale e lesioni personali.

L’uomo ha aggredito la 34enne alle spalle, mentre era raccolta in preghiera. L’ha afferrata da dietro scaraventandola a terra. Poi, l’ha colpita più volte in volto, le ha strappato la maglietta abbassandole i pantaloni e la biancheria intima e, nel tentativo di violentarla, l’ha palpeggiata ovunque. Solo grazie alla tenacia ed alla determinazione della vittima, lo stupro non ha avuto esiti peggiori: con le ultime forze rimaste, la donna ha sferrato calci e pugni e si è divincolata dalla presa del suo aggressore.

Attirata dalle urla della vittima, è intervenuta una donna presente all’interno della chiesa, che accorsa in suo aiuto, ha telefonato alle forze dell’ordine. Gli uomini della polizia di stato sono giunti sul posto rapidamente e hanno provveduto a bloccare il malvivente che si trovava ancora nella chiesa. Il 34enne è stato condotto negli uffici del Commissariato di polizia dove è stato poi arrestato con le accuse di violenza sessuale e lesioni personali. (Fonte Agi).