Ha l’Aids, non lo dice alla compagna per 5 anni, la infetta. A processo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2015 11:33 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2015 11:33
Ha l'Aids, non lo dice alla compagna per 5 anni, la infetta. A processo

Ha l’Aids, non lo dice alla compagna per 5 anni, la infetta. A processo

ROMA – Le ha tenuto nascosto per anni di avere l’Aids. E così “per paura di perderla” l’ha condannata. Per questo, Stefano Sidoti, 57 anni, è stato rinviato a giudizio con l’accusa di lesioni gravi.

Una vicenda, quella di Sidoti e della sua compagna, che inizia nel 2001 quando i due si conoscono e iniziano una relazione. Sidoti sapeva di essere malato già da un anno. Ma non le dice nulla. Una intercettazione telefonica di molti anni dopo svela l’atroce perché: la paura di perdere la donna. La storia continua. I due vanno a convivere, sono una coppia stabile, hanno rapporti sessuali non protetti.

C’è di peggio. Racconta il Corriere della Sera che i familiari di Sidoti, almeno alcuni, sanno della malattia. Nessuno però pensa minimamente di avvertire la compagna.
La storia ha uno sviluppo tragico nel 2008. Scrive il Corriere:

5 x 1000

“Sidoti deve ricoverarsi allo Spallanzani. È cosi che, leggendo la cartella clinica, la donna viene a sapere la verità. Lei si sottopone così alle analisi e scopre di essere anche diventata siero-positiva. Gli chiede spiegazioni e lui, in primo momento, nega. Poi, però, è costretto a confessare”