Henry Kazim, giocatore di rugby di 19 anni, scomparso da Mira (Venezia). Appello dei genitori

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 novembre 2018 14:50 | Ultimo aggiornamento: 28 novembre 2018 14:51
Henzy Kazim, giocatore di rugby di 19 anni, scomparso da Mira (Venezia). Appello dei genitori

Henzy Kazim, giocatore di rugby di 19 anni, scomparso da Mira (Venezia). Appello dei genitori (Foto Facebook)

VENEZIA  –  Paura nel mondo del rugby. Da lunedì notte non si hanno più notizie di Henry Kazim, rugbista italo-nigeriano di 19 anni. Il giovane è scomparso dopo una lite con i genitori da Mira, in provincia di Venezia.

Kazim, che studia scienze politiche all’università di Padova e gioca nel Rugby Riviera, abita con li genitori e i due fratelli a Mira, lungo l’asta del fiume Brenta. Intorno alle 2 di martedì 27 novembre, dopo una discussione, si è allontanato da casa e ha inviato ai familiari e ad alcuni amici dei messaggi preoccupanti. Subito dopo, ha spento il cellulare che da allora risulta irraggiungibile. Con sé non avrebbe portato alcun documento né il portafogli, che ha lasciato a casa nello zaino.

Henry Kazim è alto un metro e 90 e al momento della scomparsa indossava un paio di pantaloni color mattone e un giubbotto blu con lo stemma della società sportiva in cui gioca. I familiari hanno denunciato la sua scomparsa alle forze dell’ordine.  

In un annuncio su Facebook la Rugby Riviera scrive: “Aiutateci a trovare Henry. Per chi lo vedesse o avesse notizie ci contatti o contatti le forze dell’ordine. Ha 19 anni, è alto 1.90, frequenta l’università a Padova, gioca a rugby nella nostra società.  Dalla scorsa notte si è allontanato da casa a Mira (VE).  Potrebbe indossare una felpa rosa, dei pantaloni color rosso mattone e forse un giubbotto della squadra color blu”.