"Ho una bomba nello zaino": volo Bergamo-Bari fermo per 3 ore

Pubblicato il 29 Novembre 2011 15:50 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2011 15:53

BERGAMO – Un volo Ryanair in partenza dall'aeroporto di Orio al Serio (Bergamo) e diretto a Bari, è partito con circa tre ore di ritardo, a causa di un falso allarme bomba, scattato intorno alle 12.25, quando un passeggero ha annunciato di aver un ordigno nel proprio bagaglio.

Il velivolo era già in fase di rullaggio verso la pista di decollo ed e' stato fatto rientrare in piazzola di parcheggio, nell'area nord del sedime aeroportuale. Il passeggero e' stato identificato e sono in corso indagini per capire i motivi del procurato allarme.

L'aereo si era appena mosso quando il passeggero ha annunciato, non si sa ancora con quali modalità, di avere un ordigno nel proprio bagaglio. Sono immediatamente scattate le procedure previste dal piano di emergenza, con intervento della Polizia di Frontiera e degli artificieri.

I passeggeri (147 adulti e 2 bambini) sono stati fatti sbarcare e ordinatamente hanno raggiunto l'aerostazione. Subito dopo sono iniziate le operazioni di controllo e bonifica di aeromobile e bagagli, che si sono concluse con esito negativo. L'aereo e' cosi' decollato.