Bologna, hoverboard in carica va a fuoco e provoca incendio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Maggio 2020 17:50 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2020 17:50
Hoverboard in carica esplode a Bologna e provoca incendio

Hoverboard in carica esplode a Bologna e provoca incendio (Foto archivio ANSA)

BOLOGNA – Un incendio è divampato in un appartamento di Bologna il 17 maggio da un hoverboard che ha preso fuoco mentre era in carica.

L’episodio è avvenuto in un’abitazione in via Leonardo Da Vinci, nella zona Barca, intorno alle 18 di domenica.

Secondo la ricostruzione della Polizia, intervenuta insieme ai Vigili del Fuoco, l’apparecchio sarebbe praticamente esploso, incendiando poi le tende di casa che erano poco lontano. 

Nonostante la grande paura, non ci sono stati feriti e la prontezza dell’intervento dei vigili del fuoco ha limitato i danni all’abitazione.

Hoverboard esplode in carica: l’episodio del 2017

Non era stata così fortunata una famiglia di Bologna nel 2017, quando l’hoverboard che era in carica è scoppiato in casa provocando un incendio.

Il dispositivo era stato acquistato per il figlio, che al momento del rogo fortunatamente non era in casa.

In quell’occasione, il padre 45enne del bambino rimase ustionato nel tentativo di spegnere le fiamme.

La casa riportò danni seri e per diverso tempo la famiglia non poté abitarvi.

La Procura di Bologna aprì un fascicolo per incendio colposo.

Nel registro degli indagati iscrisse la X-Joy srl, come produttore del giocattolo esploso, e Unieuro, in qualità di distributore del giocattolo in Italia. (Fonte: ANSA)