Hyperloop, il treno che collega Milano a Torino in 7 minuti. Appendino: ” Ci stiamo lavorando”

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Ottobre 2019 12:06 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2019 12:08
Hyperloop

Il prototipo dell’Hyperlool (Foto Ansa)

TORINO – Un treno che collega Milano e Torino in sette minuti, viaggiando a 1.200 chilometri orari. E’ Hyperloop, il super convoglio ideato da Elon Musk di Tesla, che potrebbe presto arrivare in Italia. 

A farlo pensare sono le parole del sindaco di Torino, Chiara Appendino: “Sulla Tav i giochi sono fatti. Ho già dichiarato che quella è una partita chiusa. E, nel frattempo, vi invito, iniziamo a parlare di Hyperloop. Una infrastruttura futuristica che collegherà Torino e Milano in una manciata di minuti, creando così le condizioni concrete per una reale macroregione. A questo stiamo già lavorando, in accordo con il sindaco Sala”, ha detto il primo cittadino all’assemblea dell’Unione Industriale di Torino nella nuova area Tne di Mirafiori.

In realtà il treno a levitazione magnetica creato da Musk al momento è solo un prototipo. Ma già lo scorso 18 luglio, durante un incontro con l’omologo milanese Beppe Sala, Appendino aveva tirato fuori l’argomento Hyperloop. E già a giugno il Sole 24 Ore aveva scritto di studi di fattibilità per sperimentare la tecnologia e trattative con esponenti del governo italiano per realizzare due tratte da circa 150 chilometri.

“Entro fine 2019 insieme alle Regioni interessate contiamo di annunciare due progetti di fattibilità per il nostro sistema di trasporto in Italia – aveva spiegato sulle colonne del Sole 24 Ore GabrieleBibop” Gresta, co-fondatore italiano e presidente di Hyperloop Trasportation Tecnologies – Al momento non posso dare dettagli sui percorsi, ma si tratta di due corridoi molto interessanti perché i nostri potenziali partner hanno già il diritto di passo acquisito”.

Al momento, comunque, di questo treno futuristico sono stati realizzati solo prototipi funzionanti ma parziali e la velocità raggiunta non è quella prospettata di 1.200 chilometri orari. Ma l’idea appare sempre più realistica. (Fonti: Ansa, Il Sole 24 Ore)