Iglesias: operai Rockwool senza lavoro, occupano il ponte di Campo Pisano

Pubblicato il 14 Aprile 2010 12:34 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2010 12:34

Dopo l’Isola dei cassintegrati ora è nato in Sardegna anche il “Ponte per il lavoro”.  I dipendenti dello stabilimento Rockwool di Iglesias, che chiedono un futuro per la loro azienda, hanno piazzato infatti cinque tende sul ponte di Campo Pisano ad Iglesias e non si sposteranno finché non vi sarà una convocazione a Roma, al Ministero dello Sviluppo economico.

Da ieri sera una quarantina di operai della fabbrica che produceva lana di roccia, in località Sa Stoia, stanno occupando il ponte, rinominato “Ponte per il lavoro”. Dopo otto mesi di mobilitazione e sei mesi di assemblea permanente nella sala mensa, hanno deciso di portare la loro protesta all’esterno della fabbrica.

Con una turnazione vengono garantire le 24 ore di presidio al ponte. «Speriamo di ottenere tavoli di confronto in cui ci siano risposte concrete per il nostro futuro – hanno spiegato gli operai – e ci auguriamo di essere convocati al Ministero dello Sviluppo economico al più presto».