Igor il russo, la figlia di Valerio Verri: “Vuoto e paura, non è cambiato niente”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2018 14:25 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2018 14:25
igor valerio verri

Igor il russo e Valerio Verri

ROMA – “Il vuoto che ho provato e che provo ancora. Il dolore, lo smarrimento, la paura, l’incredulità, il ‘non è possibile’, e poi ancora il dolore. Ecco quello che ho sentito e visto negli occhi e nel cuore della mia famiglia”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Lo ha scritto in un messaggio su Facebook Francesca Verri, figlia di Valerio, il volontario che l’8 aprile di un anno fa fu ucciso nel Mezzano, provincia di Ferrara, da Norbert Feher, alias Igor il Russo, il serbo catturato in Spagna a metà dicembre.

“Non è cambiato niente, non potrà mai cambiare niente. Oggi come un anno fa. Ti Amo Papà”, aggiunge Francesca.