Cronaca Italia

Igor il russo, taglia prorogata a gennaio 2018: vivo o morto

Igor-russo-taglia

Igor il russo, taglia prorogata a gennaio 2018: vivo o morto

BOLOGNA – Verrà prorogata al 22 gennaio 2018 la taglia messa su Norbert Feher, meglio noto come Igor il russo, il killer ricercato per aver ucciso, il primo aprile, il barista Davide Fabbri a Budrio (Bologna) e l’8 aprile, la guardia volontaria Valerio Verri (Ferrara).

Lo riporta Il Resto del Carlino, secondo il quale la taglia che sarebbe dovuta scadere nel mese di ottobre, resterà valida fino al prossimo anno. E’ quanto deciso dall’associazione degli amici di Davide Fabbri.

Inoltre, scrive il quotidiano bolognese, la ricompensa – fissata in 50.000 euro – sarà consegnata interamente sia che il fuggiasco venga ritrovato vivo sia che venga ritrovato morto.

Si tratta di una modifica al regolamento stilato dall’associazione visto che, in precedenza, era previsto il pagamento del 50% della taglia per il ritrovamento del killer morto. Ora, invece, che sia trovato vivo o morto non vi sarà differenza economica.

To Top