Il padre lo sgrida e rompe la Playstation: a 13 anni si getta dal balcone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Novembre 2013 11:30 | Ultimo aggiornamento: 5 Novembre 2013 11:31
Il padre lo sgrida e rompe la Playstation: a 13 anni si getta dal balcone

Il padre lo sgrida e rompe la Playstation: a 13 anni si getta dal balcone

BERGAMO – Qualche brutto voto e una nota sul diario. Il papà vede la nota, lo sgrida e in un momento di rabbia rompe la Playstation. Lui, 13 anni appena, si getta dal balcone della sua casa, al quarto piano di un palazzo di Bergamo, la sera di sabato 2 novembre. Il ragazzino ha riportato fratture in varie parti del corpo e la sua prognosi è riservata. Secondo i medici, però, non sarebbe in pericolo di vita.

L’Eco di Bergamo scrive che ai soccorritori, chiamati dal padre, il ragazzino avrebbe detto: “Lasciatemi stare”. Un gesto disperato e consumato in un attimo. Il rimprovero, le grida, la Playstation rotta e quella porta finestra aperta del balcone, da cui l’adolescente si è lasciato cadere. Poi il volo di 10 metri e i soccorsi. Il ragazzo è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, ma i medici sono ottimisti.