Il Papa sull’eutanasia: colpisce al cuore principi cristiani

Pubblicato il 5 Febbraio 2010 17:14 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2010 17:14

Il Papa si scaglia, ancora una volta, contro l’eutanasia. E dice che «colpisce profondamente al cuore il principio cristiano della dignità della vita umana».

Benedetto XVI, ricevendo in udienza un gruppo di vescovi scozzesi, parla delle «sfide» poste dalla «marea montante di secolarismo nel vostro Paese», sottolineando, fra l’altro, che «i recenti sviluppi nell’etica medica e alcune delle pratiche sostenute nel settore dell’embriologia sono causa di grande preoccupazione».

Alla fine di gennaio è stato presentato al Parlamento scozzese un disegno di legge sul suicidio assistito, da una deputata affetta dal morbo di Parkinson, circostanza che ha evidentemente ispirato il monito del Papa. Ai vescovi, il pontefice chiede di difendere i principi cristiani, perchè «se l’insegnamento della Chiesa viene compromesso, anche di poco, in un simile campo (quello della bioetica, ndr) allora diventa difficile difendere la pienezza della dottrina cattolica in maniera integrale».