Il principe siciliano si scusa con la fidanzata modella bielorussa: la storia delle denunce e dei regali

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Gennaio 2022 - 10:40
Il principe siciliano si scusa con la fidanzata modella bielorussa: la storia delle denunce e dei regali

Il principe siciliano si scusa con la fidanzata modella bielorussa: la storia delle denunce e dei regali (Foto d’archivio Ansa)

Il principe siciliano si scusa con la fidanzata bielorussa. Ma per cosa? Per averla accusata di circonvenzione di incapace e aver chiesto indietro i regali che lui le aveva fatto. Lui, nobile siciliano. Lei, modella bielorussa.

Lui avrebbe denunciato lei, accusandola di aver ricevuto dei regali da lui quando lui era “vulnerabile”. In sostanza, incapace di intendere e di volere. Poi, dopo poche ore, la retromarcia. Con un post su Facebook, il principe si scusa con lei, contraddicendo quello che era venuto fuori fino ad allora.

Il post Fb del principe siciliano per la fidanzata bielorussa

Questo il post apparso sulla bacheca Facebook del principe:

“Vorrei chiedere pubblicamente scuse a la mia compagna per le mie false dichiarazioni. Non ho litigato con la mia fidanzata . I giornali hanno esagerato con le loro fantasie . Vorrei spiegare che la gelosia è una grande raggione per le mie azioni . Ma i regali che ho dato non li voglio indietro. Il mio italiano non è buono essendo che ho vissuto al l’estero per la mia vita . Mi scuso per i miei errori”.

Il principe siciliano, l’intervista al Messaggero e le denunce

Il principe, durante un’intervista al Messaggero, aveva confermato di aver denunciato la fidanzata lo scorso dicembre per circonvenzione di incapace. Anzi, aveva aggiunto: “Anche lei mi ha denunciato”. Per “stalking e lesioni, ad aprile scorso”.

“Da parte mia c’è un sentimento puro. Spero che ci sia un sentimento anche da parte sua, ma forse c’è un interesse economico”. Il principe ha poi negato che i due si siano lasciati: infatti, scorrendo la sua bacheca, ci sono tante foto recenti in cui è con la modella bielorussa.