Il processo per la uccisione di Meredith Kercher riprenderà venerdì 19 giugno. Imputati Amanda Knox e Raffaele Sollecito

Pubblicato il 13 giugno 2009 16:15 | Ultimo aggiornamento: 14 giugno 2009 0:41

Il processo in corso davanti alla Corte di Assise di Perugia, che vede imputati la studentessa Amanda Knox, americana di Seattle e Raffaele Sollecito, accusati di complicità nell’omicidio di Meredith Kercher, riprenderà venerdi’ prossimo con la testimonianza di Edda Mellas, la madre di Amanda Knox.

L’udienza di sabato 13, una volta concluso l’esame di Amanda, è proseguita con la testimonianza di un amico americano della giovane. “Io e Amanda ci siamo conosciuti perche’ studiavamo insieme all’universita’ di Washington – ha detto il ragazzo parlando davanti alla Corte – posso dire che e’ la mia migliore amica, ci teneva tanto a fare questa avventura in Italia, tanto che, prima di partire, aveva svolto anche tre lavori in America”.

.