Ilaria Boemi, l’amica: “Ha sciolto la droga e l’ha bevuta”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 agosto 2015 12:01 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2015 12:03
Ilaria Boemi, l'amica: "Ha sciolto la droga e l'ha bevuta"

Ilaria Boemi, l’amica: “Ha sciolto la droga e l’ha bevuta”

MESSINA – Ha sciolto “i cristallini”, ovvero l’ecstasy, e l’ha bevuta. Poi si è sentita male e poco dopo è morta. Ecco gli ultimi momenti della vita di Ilaria Boemi, 16 anni di Messina, raccontati dalla ragazzina che era con lei. Erano una minorenne e un maggiorenne: li hanno cercati per due giorni e martedì li hanno finalmente rintracciati e interrogati. Non sono stati loro a vendere la droga a Ilaria, ma erano con lei quando si è drogata l’ultima volta.

La ragazzina racconta cosa ha visto. C’è una ragazza, Giada, maggiorenne da poco, che qualche ora prima in piazza avrebbe messo materialmente in mano quei “cristallini” a Ilaria. Ma non sarebbe la spacciatrice. Giada è stata ascoltata e con lei i genitori. Il padre al Corriere della Sera dice:

“Ecco l’effetto degli amici sbagliati. Mia figlia? Generosa, a modo suo. Dice di avere fatto un piacere, passando qualche cosaccia da una all’altra. E questo può essere accaduto. Ma in questo caso lei sa chi le ha dato ‘sta roba. Ed è chiaro che la polizia glielo chieda. Ma se così è, deve dirlo chi gliel’ha data”.

E chi è lo spacciatore? E’ una spacciatrice, una ragazza. Ecco l’identikit secondo il Corriere della Sera: “Capelli a ricci viola, denunciata in passato dai suoi stessi genitori per uso di droghe, buttata fuori casa…”.