Napoli, due immigrati rapinano uomo. Prima di essere arrestati, aggrediscono poliziotti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Luglio 2020 16:52 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2020 16:52
Napoli, due immigrati rapinano uomo

Napoli, due immigrati rapinano uomo. Poi aggrediscono poliziotti: arrestati (foto ANSA)

Due immigrati sono stati arrestati dalla Polizia a Napoli dopo aver rapinato sotto la minaccia di un coltello un uomo.

I due immigrati, di nazionalità marocchina, si sono impadroniti del cellulare della vittima e di 50 euro.

Il furto è avvenuto in via Taddeo da Sessa, nella zona orientale di Napoli.

Avvertiti dalla vittima, che ha fornito una descrizione degli aggressori, due agenti hanno rintracciato al corso Meridionale gli aggressori e li hanno bloccati dopo una colluttazione.

I due, un 31enne e un 54enne, sono stati arrestati per rapina aggravata e denunciati per resistenza a pubblico ufficiale.

Il 31enne è stato denunciato anche per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale.

Mentre il 54 enne, già denunciato in passato, è stato denunciato per non aver ottemperato al provvedimento di espulsione emesso nei suoi confrrnti a giugno. (fonte ANSA)