Roma, immigrato arrestato: aveva urinato in strada e ferito giovani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Aprile 2020 14:38 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2020 14:38
Roma, immigrato arrestato: aveva urinato in strada e ferito giovani

Roma, immigrato arrestato: aveva urinato in strada e ferito giovani (foto ANSA)

ROMA – I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 24enne cittadino del Gambia, già noto alle forze dell’ordine, irregolare in Italia e domiciliato presso un centro di accoglienza di Roma, con le accuse di lesioni personali gravi e resistenza a pubblico ufficiale.

Ieri notte, 20 aprile, in via della Palmarola, nella periferia romana di Ottavia, dopo averlo visto orinare in strada, due giovani romani, di 22 e 23 anni, hanno redarguito il cittadino del Gambia e lui per tutta risposta li ha aggrediti, tirandogli contro bottiglie e sassi.

Stessa reazione che poco dopo il 24enne ha avuto nei confronti dei militari, intervenuti a seguito di segnalazione giunta al 112.

L’uomo è stato poi bloccato e sottoposto agli arresti domiciliari presso il centro di accoglienza, in attesa del rito direttissimo.

I due giovani che lo avevano sgridato sono stati medicati presso l’ospedale “Sant’Eugenio”, rispettivamente per una ferita lacerocontusa alla tempia e per contusioni multiple al tronco e agli arti, giudicati guaribili in 21 e 5 giorni.

La scorsa settimana, un anziano era stato picchiato e poi accoltellato da uno straniero di origine romene alla fermata dell’autobus in piazza Sempione.

La vittima era stata aggredita dallo straniero, già noto alle forze dell’ordine, perché non aveva un accendino da dargli. L’anziano se l’è cavata perché il tessuto pesante della giacca ha fatto da barriera contro le coltellate.

Il romeno è stato bloccato dai poliziotti in borghese del commissariato Esquilino che si trovavano in zona in un servizio di prevenzione e repressione dei reati. (fonte AGI)