Immigrato disoccupato trova portafoglio con 500 euro e lo restituisce alla proprietaria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 luglio 2015 13:26 | Ultimo aggiornamento: 1 luglio 2015 13:27
(foto Ansa)

(foto Ansa)

REGGIO EMILIA – Smarrisce il portafoglio con 510 euro: un immigrato disoccupato lo trova e le restituisce il denaro: “In Senegal i genitori ci insegnano che è una vergogna utilizzare i soldi che non sono tuoi, anche quando non li hai rubati”. Akim Lame Mamadoll Bamba, questo il nome del 44enne senegalese protagonista della storia.

“Ero andata a fare benzina prima di imboccare l’autostrada e partire per il mare -racconta la donna al Resto del Carlino – Avevo appena fatto bancomat per avere i soldi da portare con me. Mi sono accorta di essermelo scordata quanto sono arrivata al mare. Credevo già sarebbe stato impossibile ritrovarlo”.Invece la fortuna di Nazzarena è stata quella di trovare Akim, un 44enne senegalese: “Ho visto il portafoglio e sono andato dal benzinaio – racconta al Resto del Carlino – L’ho aperto davanti a lui per avere un testimone su quello che c’era dentro. Abbiamo visto i 500 euro e i documenti. Gli ho lasciato i miei numeri se qualcuno fosse tornato a cercarlo e poi sono ripartito”.

Il portafoglio è stato recuperato dal marito della donna, mentre qualche ora più tardi anche lei si è fatta viva per ringraziare l’africano ed offrire una ricompensa: “Non l’ho fatto certo per quello, altrimenti mi sarei tenuto i soldi. È la mia educazione che me lo impone: non tutti i neri sono cattivi. In Senegal i genitori ci insegnano che è una vergogna utilizzare i soldi che non sono tuoi, anche quando non li hai rubati. C’è un forte controllo sociale. Ovviamente, come ovunque, ci sono anche senegalesi che decidono di delinquere, ma la nostra cultura ed educazione ci impone di essere corretti”.