Immigrazione, rivolta al cie di Torino. La polizia lancia lacrimogeni

Pubblicato il 1 settembre 2011 22:49 | Ultimo aggiornamento: 1 settembre 2011 22:49

TORINO, 1 SET – Intorno alle 20 di questa sera, un gruppo di una trentina di immigrati ospiti nell'area rossa del Cie di Torino, pare tutti tunisini, ha cominciato a protestare contro le forze dell'ordine lanciando oggetti, vettovaglie, bottiglie.

Dopo aver danneggiato la porta di un bagno, alcuni si sono gettati contro il cancello dell'area per tentare la fuga, ma gli agenti hanno lanciato alcuni lacrimogeni riuscendo così a bloccarli all'interno. La situazione si è poi normalizzata, e nessuno è riuscito a fuggire.

Alcuni residenti nella zona, in special modo nel vicino edificio di via Santa Maria Mazzarello, investiti dalla nube causata dai lacrimogeni, e spaventati, hanno chiamato i Vigili del fuoco. Nessuno ha comunque dovuto ricorrere a cure ospedaliere.