Empoli, impiegato delle Poste si intesta 240.000 euro di un prete pensionato

Pubblicato il 10 settembre 2012 16:54 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2012 18:21

posteEMPOLI (FIRENZE) – Un impiegato dell’ufficio postale di Empoli, in provincia di Firenze, è accusato di essersi intestato 240.000 euro di un prete in pensione. L’impiegato avrebbe approfittato della fiducia del sacerdote di 75 anni, impossessandosi dei suoi risparmi di una vita.

Negli ultimi due anni l’impiegato, 35 anni, di Lastra a Signa, si sarebbe anche intestato altri 13.000 euro dai conti di tre clienti della stessa filiale delle Poste.

E’ stato il direttore della sede delle Poste di Empoli in via Luigi Russo a scoprire, lo scorso 7 agosto, una cartellina con alcuni documenti strani. Li avrebbe mostrati ai carabinieri, segnalando i movimenti del dipendente.

In poche settimane i carabinieri hanno scoperto i giri sui conti corrente dell’impiegato e di alcuni suoi parenti, che probabilmente non sapevano nulla. In tutto almeno 253.000 euro.

Sabato 7 settembre l’impiegato è stato arrestato dai carabinieri nella sua casa di Lastra a Signa. Ora è agli arresti domiciliari, indagato per peculato continuato.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other