In spiaggia con il cane: Tar del Lazio dice sì

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 agosto 2015 13:00 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2015 13:03
In spiaggia con il cane: Tar del Lazio dice sì

In spiaggia con il cane: Tar del Lazio dice sì

ROMA – In spiaggia con il cane, nel Lazio cade una serie di divieti. Il Tar regionale ha infatti accolto il ricorso di un’associazione ambientalista. Scrive Luisa Mosello su Il Messaggero:

La bella notizia per i tanti romani amanti degli animali arriva dopo la recente sentenza del Tar del Lazio che ha accolto il ricorso di un’associazione ambientalista contro il comune di Anzio. Il quale, con un’ordinanza, aveva vietato l’ingresso balneare ai cani. Stessa apertura c’era stata per le spiagge libere di Ostia e Santa Severa. I migliori amici dell’uomo dovranno essere ben accolti anche sulla sabbia anziota perché secondo il Tribunale amministrativo manca un’adeguata “motivazione” al divieto. Ovvero non si specifica la ragione di questa volontà e quindi non si può “apprezzare se essa sia riferibile a ragioni riconducibili all’igiene dei luoghi ovvero alla sicurezza di chi frequenta le spiagge. E “di fatto tale limitazione alla libertà personale costituirebbe un limite non consentito alla libera circolazione degli individui”. Più giusto sarebbe stato indicare quali comportamenti i padroni avrebbero dovuto tenere. Certo è che vanno sempre rispettate le regole del buon senso e dell’educazione intesa in senso cinofilo.

Ovviamente i cani vanno tenuti al guinzaglio e i bisogni vanno puliti.