Lecce: incassa per 11 anni la pensione della madre morta, arrestato

Pubblicato il 8 Maggio 2010 10:00 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2010 10:30

Per undici anni ha continuato ad incassare la pensione di sua madre, nonostante la donna fosse morta nel 1989. Alla fine, però, per Franco Valentino Pedali, di 61 anni, originario di San Donaci (Brindisi), residente a Lecce, sono scattate le manette. La donna, deceduta all’età di 85 anni, prendeva una pensione mensile di 1.150 euro.

Pedali, che ha precedenti penali per furto, lesioni personali, tentativo di omicidio, detenzione di armi e ricettazione, è stato arrestato con l’accusa di truffa aggravata. La truffa è stata scoperta dai militari della Compagnia della guardia di finanza di Lecce che, dopo aver individuato l’uomo, hanno posto sotto controllo l’ufficio postale centrale del capoluogo e hanno atteso l’arrivo dell’uomo.

Così quando Pedali ha ritirato, con delega e libretto di pensione, per l’ennesima volta il danaro, i militari lo hanno bloccato. Dal 1999 ad oggi ha illegalmente percepito circa 150.000 euro.