Incendio Fiumicino: sequestrato molo D dell’aeroporto dopo l’allarme diossina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Maggio 2015 20:48 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2015 20:52
Incendio Fiumicino: sequestrato molo D dell'aeroporto

Incendio Fiumicino: sequestrato molo D dell’aeroporto

ROMA – Sequestrato il molo D dell‘aeroporto di Fiumicino. La decisione arriva nell’ambito dell’inchiesta sull’incendio al Terminal 3 dell’aeroporto, il sequestro riguarda anche la sala operativa della polizia. Il molo D si trova all’interno del Terminal 3 dello scalo romano ed era stato riaperto il 18 maggio scorso, a poco più di una settimana dal rogo che aveva devastato l’area transiti del Terminal.

La riapertura era stata decisa da AdR in seguito al via libera dato da un rappresentante della Asl Roma D, come venne annunciato in una nota. Il sequestro è stato disposto per verificare le misure di sicurezza in quella zona dell’aeroporto e per verificare la presenza di diossina ed altre sostanze tossiche per lavoratori e passeggeri. L’Arpa, l’agenzia regionale per l’ambiente, aveva verificato la presenza di sostanze tossiche e cancerogene dopo il rogo.