Cronaca Italia

Incendio a Olbia, chiusi gli atterraggi nello scalo della Costa Smeralda

Un incendio ha provocato la chiusura degli atterraggi dell’aeroporto della Costa Smeralda, in Sardegna. Il fumo provocato da un rogo a ridosso dell’aeroporto e la conseguente necessità di movimentare i mezzi aerei dell’antincendio, hanno costretto i responsabili dello scalo a chiudere le piste di atterraggio.

Quattro attualmente i voli in attesa sui cieli della Gallura, per i quali non si esclude il dirottamento all’aeroporto di Alghero. Si tratta di due voli di Meridiana Fly, il Milano-Malpensa e il Bari, uno di Air Italia da Bergamo e un Air France da Parigi.

La parziale chiusura dello scalo è scattata intorno alle 16, mezz’ora dopo l’allarme per l’incendio. Le fiamme si sono sviluppate in località Vecchie Saline, poco lontano dalle piste dell’aeroporto. Il fuoco, alimentato dal forte maestrale, ha lambito anche un villaggio di case vacanza, poi le fiamme, fortunatamente, hanno cambiato direzione e il vento le sta ora spingendo verso il mare. Da una prima stima, sono circa 5 gli ettari percorsi dal fuoco.

To Top