Incendio nel Parco del Gran Sasso: in fumo 200 ettari di boschi

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2020 17:10 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2020 17:10
Incendio nel Parco del Gran Sasso: in fumo 200 ettari di boschi

Incendio nel Parco del Gran Sasso: in fumo 200 ettari di boschi (Foto Ansa)

Incendio sul Gran Sasso: in fumo 200 ettari di boschi vicino a L’Aquila, anche nel territorio del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Dopo l’incendio divampato giovedì 30 luglio nel Parco del Gran Sasso, venerdì 31 luglio si è aperto un nuovo fronte nella frazione di Cansatessa (L’Aquila). Il fuoco sta minacciando il popoloso quartiere aquilano di Pettino. 

Sul posto sono intervenuti unità dei vigili del fuoco e della Protezione Civile che hanno difficoltà a raggiungere il fronte del fuoco che si trova sulla costa in alto della montagna.

Gli altri incendi

Le alte temperature di questi giorni hanno alimentato roghi anche in altre Regioni, come Sicilia e Sardegna. Un incendio di vaste proporzioni ha devastato la Riserva di Monte Cofano, in provincia di Trapani.

Il rogo è verosimilmente doloso, perché le fiamme, che hanno avvolto nella notte la montagna, sono partite da più punti, sul versante di San Vito Lo Capo. Il sindaco di Custonaci, Giuseppe Morfino, parla di “azione criminale”.

Ventuno gli incendi divampati in tutta la Sardegna, in sei casi è stato necessario l’intervento dei mezzi aerei della flotta regionale.

Uno degli incendi più gravi si è sviluppato in località Pranu Zippiri, nel Comune di Uta, nell’hinterland di Cagliari, non troppo distante dal carcere. Le fiamme si sono velocemente sviluppate e hanno accerchiato alcune case di campagna, casolari utilizzati dagli allevatori e aziende agricole. (Fonte: Ansa)