--

Incendio San Giorgio in Bosco (Padova), morti due anziani nel loro appartamento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Gennaio 2021 11:39 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2021 11:40
Colli Albani, incendio in un palazzo a via Rocca Priora: due persone intossicate, residenti strada

Colli Albani, incendio in un palazzo a via Rocca Priora: due persone intossicate, residenti in strada (foto Ansa)

Incendio in un appartamento di San Giorgio in Bosco (Padova), morti due anziani nella loro abitazione.

In questo incendio, hanno perso la vita due coniugi di 87 e 84 anni. 

Aggiornamento dell’articolo delle ore 11.39.

Incendio San Giorgio in Bosco (Padova), morti due anziani 

Due anziani coniugi di 87 e 84 anni sono morti nell’incendio, seguito a un’esplosione.

L’incendio si è sviluppato stamani all’interno del loro appartamento.

In una frazione del comune di San Giorgio in Bosco (Padova).

Lo scoppio, secondo una prima ipotesi dei vigili del fuoco, potrebbe essere stato causato da una perdita di Gpl, che alimenta gli impianti del piccolo stabile dove i due vivevano.

L’allarme è stato lanciato intorno alle ore 7:45, nella frazione di Lobia.

All’arrivo delle squadre dei vigili del fuoco l’abitazione era già completamente avvolta dalle fiamme.

Incendio San Giorgio in Bosco (Padova), niente da fare per i due anziani

I pompieri, intervenuti da Cittadella e Padova con due autopompe, un’autobotte, il carro Nbcr e 16 operatori coordinati dal funzionario di guardia, hanno iniziato le operazioni di spegnimento.

Niente da fare per i due anziani, rinvenuti deceduti all’interno dei locali dagli operatori, entrati con gli autorespiratori.

Sono ancora in corso gli accertamenti dei tecnici per determinare le cause precise dell’esplosione che ha innescato le fiamme.

Incendio in deposito Seta a Reggio Emilia, bruciati 15 autobus

Un vasto incendio è divampato a Reggio Emilia, intorno alle 21 di domenica sera, nel deposito della flotta di Seta (l’azienda che gestisce il trasporto pubblico locale) in via del Chionso, vicino all’aeroporto Campovolo.

Stando alle prime stime riferite da una nota dei Vigili del Fuoco, ancora impegnati nelle operazioni di spegnimento, le fiamme hanno coinvolto circa 15 autobus tutti alimentati a Gpl, provocando anche diverse esplosioni.

Al momento non sembra ci siano persone coinvolte.
    Ancora da capire le cause che hanno dato vita al rogo, ma le indagini al momento non escludono il dolo.

La direzione regionale dei vigili del fuoco dell’Emilia-Romagna, al fine di garantire un supporto alle forze del comando reggiano, sta coordinando l’invio di altre squadre da altri comandi della regione (fonti Ansa e Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev).