Inchiesta G8: a Roma aperto fascicolo, 7 indagati

Pubblicato il 15 Giugno 2010 11:55 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2010 12:13

Sono sette gli indagati nel fascicolo aperto dalla Procura di Roma riguardo l’inchiesta sull’appalto della scuola marescialli di Firenze dopo che la Cassazione ha disposto la trasmissione degli atti da Firenze a Roma.

Al momento l’unico documento presente nel fascicolo è proprio l’estratto della pronuncia della Cassazione. Tra gli indagati l’ex presidente del consiglio superiore dei lavori pubblici, Angelo Balducci e il coordinatore del Pdl Denis Verdini.

Il procuratore di Roma capo Giovanni Ferrara e l’aggiunto Alberto Caperna, per “atto dovuto”, hanno disposto l’iscrizione nel registro degli indagati di tutte le persone coinvolte nell’accertamento che era stato sviluppato dai pm fiorentini. Si tratta anche di coloro che sono sottoposti a misure cautelari.

Oltre a Verdini e Balducci sono indagati il presidente del consiglio dei lavori pubblici della Toscana, Fabio De Santis, l’imprenditore Francesco Maria De Vito Piscicelli, l’avvocato Guido Cerruti e i due imprenditori Roberto Bartolomei e Riccardo Fusi. Per i sette il reato ipotizzato è concorso in corruzione.