Pogno, perde il controllo della moto e si schianta: morto Enzio Pilotta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2020 11:36 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2020 11:36
Incidente Cremosina, Enzio Pilotta morto in schianto con la moto a Pogno

Incidente Cremosina, Enzio Pilotta morto in schianto con la moto a Pogno (Foto archivio ANSA)

NOVARA – Ha perso il controllo della moto mentre percorreva la strada provinciale della Cremosina, all’altezza di Pogno: questo l’incidente in cui è morto un uomo nel pomeriggio di domenica 24 maggio.

La vittima è Enzio Pilotta, un 40enne residente a Postua, un comune nella provincia di Vercelli, che lavorava come giardiniere.

Incidente sulla Cremosina: una vittima

Secondo una prima ricostruzione, Pilotta era uscito in moto con alcuni amici nel pomeriggio di domenica.

Il gruppo stava percorrendo la strada provinciale della Cremosina, a cavallo tra le province di Novara e Vercelli.

Per cause ancora da accertare, Pilotta intorno alle 20 stava rientrando a casa dal giro in moto, ma ha perso il controllo del suo mezzo e si è schiantato a terra.

Secondo le testimonianze degli amici che erano con lui, il motociclista avrebbe sbandato finendo su della sabbia e schiantandosi poi contro una massicciata.

Subito sono stati allertati i soccorsi e sul posto è intervenuto il personale del 118.

I sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso della vittima.

Sul posto sono arrivati anche gli agenti della polizia stradale di Borgomanero, che hanno eseguito i rilievi del caso per determinare la cause dell’incidente sulla Cremosina.

Incidenti, un’altra vittima tra i motociclisti

Pilotta non è l’unica vittima del primo weekend post lockdown in cui gli appassionati di moto sono tornati in sella.

Pier Franco Valsecchi, originario di Biella e di 54 anni, è stato tamponato sulla tangenziale ovest di Vercelli da una Lancia Y e ha perso il controllo del mezzo.

L’incidente è avvenuto intorno alle 18,30 di domenica pomeriggio.

L’uomo è morto sul colpo, mentre la donna che era alla guida della vettura è stata portata in codice rosso all’ospedale di Vercelli. (Fonti: Novara Today, SDN, La Stampa)