Incidente in fabbrica a Torino, quattro operai ustionati

Pubblicato il 9 Gennaio 2012 21:54 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2012 22:21

TORINO, 9 GEN – Bombolette spray all'interno di un compattatore che stava comprimendo un carico di carta da riciclare: le hanno trovate i Vigili del fuoco che sono intervenuti nella sede della ditta Fioraso di Andezeno, sulla collina a ridosso di Torino dopo una violenta esplosione che ha ustionato quattro operai, due dei quali sono in gravi condizioni al Cto di Torino.

L'incidente e' avvenuto in mattinata nel capannone dell'azienda, che si occupa di trattamento di rifiuti da riciclare. La carta, compattata in balle, sarebbe poi stata spedita a una cartiera che avrebbe provveduto al riciclaggio. Tuttavia, quando il compattatore e' stato azionato, la pressione ha generato lo scoppio al quale e' seguita una fiammata che ha investito i quattro lavoratori che si trovavano vicino all'impianto.

Uno di loro, un italiano di 58 anni, e' stato portato in elicottero all'ospedale Cto di Torino, mentre gli altri tre sono stati portati in ambulanza all'ospedale di Chieri. In serata, le condizioni di uno di loro, un altro italiano di 52 anni, si sono aggravate e i medici ne hanno disposto il trasferimento allo stesso Cto. Entrambi sono in prognosi riservata ma – secondo i medici – non in immediato pericolo di vita. Le indagini dei carabinieri e dei vigili del fuoco, coordinate dal pm Raffaele Guariniello, hanno permesso di scoprire, in serata, che all'interno del compattatore erano presenti delle bombolette spray che potrebbero avere generato l'esplosione.

Saranno gli sviluppi successivi dell'inchiesta a stabilire come sia stato possibile che siano finite nel carico di carta e perche' nessuno si sia accorto di nulla prima di azionare il macchinario. Per il momento gli investigatori non tralasciano alcuna ipotesi.