Legnago, schianto moto contro bici. Martina Medas muore a 18 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Maggio 2020 10:39 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2020 10:39
Legnago, schianto moto contro bici. Martina Medas muore a 18 anni

Legnago, schianto moto contro bici. Martina Medas muore a 18 anni (Foto archivio Ansa)

VERONA – Incidente stradale a San Vito, frazione di Legnago (Verona). tra una moto e una bicicletta. Nello schianto è morta una ragazza di appena 18 anni, Martina Medas, residente nel vicino comune di Bonavigo.

La tragedia si è consumata intorno alle 19.30 di domenica 10 maggio. Martina era in sella alla motocicletta guidata da un altro giovane di 19 anni. 

Per ragioni ancora da chiarire, la moto si è scontrata all’improvviso con una bicicletta sulla quale viaggiava un uomo di 52 anni.

Per evitare l’impatto la moto è sbandata, uscendo di strada a forte velocità e finendo contro il muro di recinzione di una casa.

Entrambi i giovani sono stati sbalzati a terra. Ma per Martina, l’impatto è stato fatale: inutili i tentativi del 118, che non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

Ferito gravemente anche il 19enne, che è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Borgo Trento con una eliambulanza.

Ferito ma in maniera lieve invece il ciclista: è stato portato in ambulanza all’Ospedale Mater Salutis di Legnago.

Intanto Legnago e l’associazione sportiva dilettantistica Griffon Volley piange la scomparsa di Martina: “Facciamo questo post per dare la notizia più triste che poteva esserci in un giorno così speciale – si legge sulla pagina Facebook – Una nostra ex atleta ci ha, purtroppo, lasciati questa sera in un grave incidente stradale”.

“Martina, rimarrai sempre nei cuori di tutti quanti. Ti ricorderemo come la ragazza sempre gentile e disponibile con gli altri, operosa in palestra e fuori. In questo momento di lutto tutta la società si stringe attorno alla famiglia”.

“In particolar modo alla sorella Michela, altra ex atleta, e alla mamma Danila dirigente per tanti anni nella nostra società”.

“Martina, nei nostri cuori verrai sempre ricordata così. Rimarrai nei cuori di tutte le tue compagne e di tutte le persone all’interno della società”