Incidente a Monfalcone, muore Roberto Moimas: ciclismo in lutto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 gennaio 2018 11:29 | Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018 11:30
Monfalcone-Moimas

Incidente a Monfalcone, muore Roberto Moimas: ciclismo in lutto

ROMA – Roberto Moimas, 51enne di Ronchi dei Legionari, in Friuli, ha perso la vita in un incidente stradale accaduto ieri mattina, 11 gennaio, in viale Verdi, la strada che taglia il centro di Monfalcone (Gorizia).

Come si legge su Il Friuli, l’uomo era alla guida di una moto che è rimasta coinvolta in una terribile carambola con un furgone e un’auto: illese le persone che si trovavano sugli altri mezzi. Nonostante l’immediato intervento del personale sanitario, per Moimas, che lavorava come responsabile di un reparto alla Stone di Villesse e risiedeva a Santa Croce, non c’è stato nulla di fare.

Moimas era molto conosciuto nel territorio per via della sua passione per il ciclismo. Come racconta Il Friuli, era arrivato a raggiungere il titolo italiano nella categoria allievi nel settembre del 1982, disputando la gara del campionato Aics proprio a Ronchi, quando riuscì in volata a tagliare il traguardo.

“Un grande uomo ed un grande corridore, uno dei più forti corridori che io abbia conosciuto” racconta Giuliano Furlan, direttore sportivo del Pedale Ronchese, “ma anche una persona buona, altruista e dal carattere forte. Ha percorso nella nostra società tutta la sua carriera prima di approdare alle categorie superiori e, anche quando ha smesso, ha continuato a darci una mano e ad esserci vicino. Nella nostra sede di via dell’Aeroporto la foto che testimonia la sua vittoria al campionato italiano ha un posto d’onore e lo avrà sempre. Sono dispiaciuto di questa notizia, così come lo sono tutti i miei colleghi ed i tanti amici che aveva in questo sodalizio”.