Muoiono in Friuli due alpinisti austriaci

Pubblicato il 4 agosto 2012 19:00 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2012 21:05

Incidenti Montagna TARVISIO (UDINE) – Sabato 4 agosto, due alpinisti austriaci sono morti a Cima Alta di Rio Bianco, località che si trova nel comune di Tarvisio. Avevano 48 e 40 anni e si stavano arrampicando quando sono caduti. I corpi sono stati recuperati dagli uomini del Soccorso alpino di Cave del Predil e della Guardia di Finanza di Sella Nevea con l’ausilio di un elicottero. Le vittime sono un uomo e una donna, entrambi medici, negli ospedali di Klagenfurt e di Villach. La morte risalirebbe a ieri o forse a due giorni fa; sono precipitati da un’altezza di circa cinquanta metri.

Le ricerche sono cominciate dopo l’allarme lanciato proprio dai due ospedali perché i due non si erano presentati sul posto di lavoro. Gli uomini del Soccorso alpino austriaco hanno avvertito i colleghi italiani che hanno avviato le ricerche. Dopo aver individuato l’auto parcheggiata con la quale la coppia e’ giunta sul posto, il Soccorso di Cave del Predil e i militari della Guardia di Finanza di Sella Nevea hanno individuato un’area geografica entro la quale avrebbero potuto trovarsi gli alpinisti. I due erano legati tra loro; non è ancora chiara la dinamica dell’incidente, avvenuto sulla Cima Alta di Rio Bianco.