Cronaca Italia

Incidenti stradali, Roma maglia nera tra le capitali europee

Incidenti stradali, Roma maglia nera tra le capitali europee

Un incidente mortale sul Gra (Ansa)

ROMA – Roma resta “maglia nera” in Europa per numero di vittime della strada nonostante le statistiche sugli incidenti siano in calo per il quinto anno consecutivo.

Nella Capitale, come riporta il Messaggero, nel corso del 2013, ci sono stati 123 morti, con una diminuzione del 12% rispetto al 2012 e del 34% su 2008. Ma il raffronto con le altre metropoli europee è impietoso.

A Roma i morti sulla strada restano a livelli altissimi (0,59 ogni diecimila abitanti) mentre a Parigi sono 0,18, a Londra 0,17 e a Berlino 0,12.

È sceso anche il numero assoluto dei sinistri. Nel 2013 sono stati complessivamente 32.273. Nel 2012 furono 32.612 mentre erano circa 37 mila all’anno nel 2011, nel 2010 e nel 2009. E’ crollato il totale dei sinistri con feriti: l’anno scorso sono stati 12.511, l’anno prima erano stati 14.269, nel 2008 addirittura 16.525.

Nel 2013 sono stati 12.500 i feriti per incidenti a Roma. Londra, che ha più del triplo dei nostri abitanti, ne ha registrati nel corso del 2012 circa 28 mila.

Infine, il grosso degli incidenti più gravi, continua ad avvenire sulle stesse strade indicate da decenni come “mortali”: Nomentana, Cassia, Salaria. 

To Top