Catania, infarto in classe davanti ai compagni e ai professori: Raffaele muore a 17 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 dicembre 2018 0:53 | Ultimo aggiornamento: 1 dicembre 2018 2:13
infarto classe Catania

Infarto in classe davanti ai compagni e ai professori: Raffaele muore così a 17 anni (foto Ansa)

CATANIA – Raffaele Barresi muore a 17 anni per un infarto. La tragedia è avvenuta intorno alle ore 13 di venerdì 30 novembre in una scuola di Catania, il liceo linguistico e scientifico statale “Principe Umberto”. 

Raffaele è morto stroncato da un arresto cardiaco. Il giovane studente si è accasciato davanti ai compagni e ai professori presenti in quel momento in classe. I presenti hanno subito allertato il 118: i sanitari sono arrivati poco dopo e non hanno potuto fare altro che constatarne la morte. Le manovre per rianimarlo non hanno infatti avuto alcun effetto. 

Come scrive newsicilia.it, il ragazzo soffriva di patologie cardiache che due anni fa lo hanno costretto a rinunciare alle attività sportive.

In molti ora ricordano Raffaele sui social. Il 17enne, a corredo della sua foto Facebook scriveva: “Il sorriso non me lo toglie nessuno”. E ancora: “Lottare e perdere è brutto, ma perdere senza lottare è peggio”.

Chiara, uno dei tanti adolescenti che, proprio in queste ore, stanno dedicando a Raffaele un pensiero, sempre su Facebook scrive: “Ora brilla con gli angeli, e fai divertire loro perché la vita di un adolescente non può essere stroncata dall’oggi al domani” .