Dito nella scollatura della collega: non è violenza sessuale. Solo una multa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 novembre 2014 13:48 | Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2014 15:39
Infila un dito nella scollatura della collega: ingiuria, 1500 euro di multa

Infila un dito nella scollatura della collega: ingiuria, 1500 euro di multa

BERGAMO – Per scherzo, dice lui, per fare una spiritosaggine, ha infilato un dito nella scollatura di una collega. Lei però lo ha denunciato per violenza sessuale e ora il giudice ha deciso di condannare l’uomo ma non per violenza, bensì per ingiuria: dovrà pagare una multa di 1500 euro.

La vicenda arriva da Bergamo ed è accaduta nell’ottobre 2013. L’uomo è il fratello del proprietario della ditta di ristorazione dove lavora anche la donna, una 35enne. E’ un uomo scherzoso, che ama fare battute e scherzi. Ma quel giorno, passando per un corridoio con un carrello e incrociando la collega ha puntato il dito dritto nella scollatura. “L’ho solo poggiato sullo sterno”, dice lui. La donna sostiene che il dito, malizioso, fosse andato più giù.

La donna si confida con il capo, gli aveva già raccontato di aver subito molestie da piccola, cosa che ha reso questo episodio particolarmente duro da gestire. Il capo si scusa, anche via sms, ma non basta. La giovane dipendente denuncia il fratello per violenza sessuale.

Gli avvocati chiedono l’assoluzione, il procuratore la condanna a 8 mesi. Il giudice alla fine ha deciso per una condanna per ingiuria. L’uomo dovrà pagare 1500 euro di multa.