Influenza A, Fazio: “A Monza un caso isolato, l’Italia non rischia”

Pubblicato il 5 agosto 2010 17:17 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2010 17:34

Ferruccio Fazio

Nel nostro Paese non ci sono rischi per il virus dell’influenza A, che non sta circolando: lo ha detto il ministro della Salute Ferruccio Fazio a margine della presentazione a Palazzo Chigi dell’agenda bioetica del governo, commentando il caso dell’ uomo ricoverato a Monza.

Il ministro ha riferito che si tratta di un malato cronico obeso, in condizioni gravi ma non gravissime, e che non è stato sottoposto al trattamento con la macchina ‘Ecmo’, utilizzata per i casi più gravi.

Fazio ha riferito che in India, dove si trovava il paziente, ci sono almeno un paio di focolai e che nel paese non è stata adottata nessuna precauzione. ”A settembre – ha concluso il ministro – sarà presentata la prossima campagna vaccinale che prevederà l’utilizzo assieme del vaccino per l’influenza A e per l’influenza stagionale”.