Influenza A, muore a Lecce un bimbo di 2 anni

Pubblicato il 1 Dicembre 2009 11:36 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2009 14:21

L’influenza A fa un’altra vittima giovanissima. Un bambino di 2 anni è morto, infatti, all’ospedale di Lecce. Il bambino non soffriva di altre patologie ed è deceduto nell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove era ricoverato in condizioni gravissime.

Il genitori del piccolo puntano il dito sulla pediatra che lo aveva in cura. I due si sono detti convinti che il bambino fosse stato curato adeguatamente e accusano la dottoressa essersi rifiutata di fare una visita a domicilio. I genitori stanno valutando con il loro legale se formalizzare le loro accuse con una denuncia.

È già il terzo bambino in Italia che muore per colpa del virus H1N1, senza avere alcuna patologia pregressa. Il piccolo era residente a San Pancrazio Salentino, in provincia di Brindisi, e aveva manifestato i primi sintomi la sera di venerdì scorso. Poi la febbre era rapidamente salita tanto che l’indomani mattina il pediatra aveva fatto ricoverare il bambino nel vicino ospedale di Manduria.

Viste le gravi condizioni del piccolo paziente, i medici ne hanno successivamente disposto il trasferimento a Lecce dove il bimbo è giunto in stato di coma. Già ieri era intervenuta la morte cerebrale e il bimbo era tenuto in vita dalle macchine.