“È solo influenza”. Daria Aime viene rimandata a casa dal pronto soccorso e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 gennaio 2018 9:21 | Ultimo aggiornamento: 7 gennaio 2018 9:21
daria-aime-cuneo

“È solo influenza”. Daria Aime viene rimandata a casa dal pronto soccorso e muore

CUNEO – Una donna di 38 anni, Daria Aime, di Castelletto Stura, nel Cuneese, è morta nella serata di sabato 6 gennaio nella sua abitazione dopo essere stata colta da un malore. Qualche ora prima la donna era stata in ospedale ma al pronto soccorso non avevano ritenuto ci fossero elementi per un ricovero parlando di “una semplice influenza”.

Dopo la visita, nella mattinata, i medici hanno deciso di non ricoverare la donna. In serata l’improvviso peggioramento, la perdita di conoscenza e il decesso. Inutile l’intervento del 118. La Procura di Cuneo ha aperto un fascicolo e disposto l’autopsia per chiarire le cause della morte. Dalla direzione sanitaria spiegano come la donna dopo essere stata visitata e sottoposta agli accertamenti clinici standard sia stata mandata a casa perché i suoi sintomi “non richiedevano il ricovero”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other