Influenza H1N1/ Controllo della Guardia di Finanza contro truffe organizzate per vendere farmaci falsi

Pubblicato il 20 Luglio 2009 13:45 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2009 13:56

La Guardia di Finanza in azione per prevenire speculazioni e la diffusione di farmaci contraffatti su internet per contrastare la nuova influenza H1N1. Le fiamme gialle delle Unita’ Speciali stanno monitorando in queste ore il fenomeno con riferimento al profilo commerciale dei prodotti medicinali in grado di contrastare la pandemia.

I finanzieri delle Unita’ Speciali hanno rilevato il rischio che sul mercato online possano essere proposti farmaci apparentemente equivalenti a quelli di riconosciuta efficacia, che potrebbero risultare appetibili per chi teme l’influenza “A” e fatica a trovare i medicamenti previsti. Per fronteggiare la possibile diffusione di farmaci potenzialmente pericolosi per la salute, le Unita’ Speciali della GdF hanno affidato al proprio Nucleo Speciale Frodi Telematiche (GAT) un monitoraggio particolarmente attento su Internet per individuare con celerita’ e precisione ogni tentativo di avvicinare la vasta platea di persone ragionevolmente intimorite dall’allarme sanitario.

Contemporaneamente il Nucleo Speciale Tutela Mercati sta affrontando il fenomeno sul versante della contraffazione farmaceutica anche al fine di delineare la possibile filiera del falso. Sergio Dompe’, presidente di Farmindustria, apprezzando l’iniziativa delle Unita’ Speciali GdF, ha sottolineato come “la qualificata cooperazione tra le diverse Istituzioni possa assicurare fiducia e serenita’ ai cittadini anche nei momenti di maggiore preoccupazione sociale”.