Insegnanti di sostegno, anche quelli falsi. Trovati 55 in Puglia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Giugno 2014 17:46 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2014 17:47

Insegnanti di sostegno, anche quelli falsi. Trovati 55 in PugliaFOGGIA – Falsi insegnanti di sostegno in Puglia. Sale a 55 il numero di docenti indagati nell’inchiesta “Zero in condotta” della procura di Foggia su una truffa riguardante l’uso di autocertificazioni e di titoli di studio o di specializzazione falsi da parte di insegnanti di sostegno. Altri 15 insegnanti, infatti, risultano indagati.

Dalle indagini compiute dalla Guardia di Finanza finora sarebbe emerso che i presunti insegnanti indagati, utilizzando documenti materialmente falsificati, avrebbero scavalcato gli aventi diritto nelle graduatorie per l’assegnazione di incarichi di supplenza per poi maturare indebiti punteggi allo scopo di ottenere, l’assunzione in ruolo presso gli istituti scolastici.

In particolare, gli investigatori hanno denunciato per truffa ai danni dello Stato ulteriori 15 docenti di sostegno, per aver autocertificato il conseguimento di diplomi di laurea e di titoli di specializzazione risultati essere materialmente falsi.