Costa Concordia, insulti ad un anonimo Francesco Schettino su Facebook

Pubblicato il 26 Gennaio 2012 16:31 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2012 16:35

CATANZARO – Si chiama Francesco Schettino, proprio come il comandante della nave della Costa Crociere affondata al largo dell’isola del Giglio. E’ un ragazzo di 25 anni, originario della Campania ma da anni residente a Reggio Calabria per motivi professionali : lavora infatti come parrucchiere in un atelier del capoluogo calabrese dello stretto.

Qualche anno fa si è iscritto a Facebook come tanti altri suoi coetanei. Per lui un rapporto discreto e sereno con il social network : circa un centinaio di amici e di contatti ed un accesso di qualche minuto giornaliero solo per aggiornarsi sui propri “contatti virtuali”. Ma dopo la terribile tragedia della Costa Concordia, in un solo giorno riceve circa 200 richieste di “amicizia” su Fb.

Ingenuamente concede l’amicizia a tutti i richiedenti e da allora fino ad oggi ha cominciato a vedere apparire sulla propria bacheca gli insulti e gli epiteti peggiori… oltre a nuove e sempre più numerose richieste di amicizia. A nulla sono valse le “pubblicazioni” in bacheca del povero ragazzo che spiegava che non era lui il “Francesco Schettino incriminato” .