Invalido al 100% girava su una spider. Pensionato di Trento indagato per truffa e falso

Pubblicato il 25 maggio 2010 12:02 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2010 12:15

La sua invalidità al 100% non gli impediva di girare in spider o in barca a vela. Un pensionato trentino di 70 anni è indagato dalla Procura di Trento per truffa e falso. E’ accusato di essersi intascato, in maniera illecita, indennità e assegni per circa 45 mila euro, nel giro di nove anni.

E’ dal 2001 che l’anziano, secondo quanto accertato dalla magistratura, lamentando una menomazione alle anche, si sarebbe fatto certificare dalle autorità sanitarie uno stato di invalidità totale. Il tutto grazie alla sua arte da attore: il pensionato, durante le visite, esagerava sui sintomi e raggirava i medici, inducendoli in errore. Con i certificati in tasca, l’uomo ha avuto diritto alle elargizioni pubbliche: in nove anni 26 mila euro dalla Provincia di Trento e 18 mila euro dall’Inps.

La sua poca discrezione, però, gli è stata fatale. L’anziano è stato notato da qualche passante uscire agilmente da una spider, con tanto di talloncino invalidi piazzato sul cruscotto, ed hanno allertato gli inquirenti.