Irisbus, Ugl: “Siglato accordo cigs per responsabilità”

Pubblicato il 14 dicembre 2011 18:42 | Ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2011 18:52

ROMA, 14 DIC – ''Abbiamo siglato l'accordo sulla cassa integrazione straordinaria per senso di responsabilita' e per garantire un supporto economico ai lavoratori Irisbus in attesa che si apra la partita al ministero dello Sviluppo Economico per dare un futuro al sito industriale''.

Lo ha fatto sapere il vice segretario nazionale Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, al termine dell'incontro al ministero del Lavoro in cui e' stata formalizzata ''un'intesa che prevede la cassa integrazione straordinaria per cessazione di attivita' per 24 mesi, a partire dal 1 gennaio 2012, incentivi alla mobilita', impegno per il ricollocamento dei lavoratori, in via prioritaria negli altri stabilimenti Fiat Industrial ma anche in altre aziende del territorio''.

''Continueremo ad impegnarci in tutte le sedi interessate – aggiunge -, dalla Regione Campania, domani, al Ministero dello Sviluppo economico, il 13 gennaio, per non disperdere un patrimonio industriale fondamentale per tante famiglie, per l'Irpinia e per l'industria dei trasporti in Italia''.