Isabella Noventa, Manuela Cacco picchiata da due detenute

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 giugno 2018 20:58 | Ultimo aggiornamento: 17 giugno 2018 20:58
Isabella Noventa, Manuela Cacco picchiata da due detenute

Isabella Noventa, Manuela Cacco picchiata da due detenute

PADOVA – Manuela Cacco, in carcere per l’omicidio di Isabella Noventa, è stata picchiata in carcere. Detenuta nel carcere veneziano femminile della Giudecca, la tabaccaia di 55 anni sarebbe stata violentemente aggredita da due compagne di cella. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La donna avrebbe detto al suo avvocato di avere intenzione di procedere con una denuncia per violenza privata. Secondo quanto riferisce il Gazzettino, Manuela Cacco non avrebbe chiesto un trasferimento.

Nel 2017 l’ex tabaccaia era caduta in carcere e si era rotta un ginocchio. Per sottoporsi al conseguente intervento operatorio era stata trasferita nel carcere di Verona, dove però aveva rifiutato di restare. E adesso si trova nel carcere di Venezia.

Tra un mese, il 18 luglio, inizierà il processo d’Appello per l’omicidio di Isabella Noventa e per l’occultamento del suo cadavere, mai ritrovato. Cacco punta a un ulteriore sconto di pena dopo quello ottenuto dopo aver scelto il rito abbreviato. In primo grado la donna è stata condannata a sedici anni e dieci mesi di reclusione per omicidio volontario premeditato, soppressione di cadavere, simulazione di reato e stalking nei confronti dell’impiegata di Albignasego. Insieme a lei sono stati condannati a trent’anni i fratelli Freddy e Debora Sorgato.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other