Isabella Noventa, trovate altre ossa in spiaggia in provincia di Rovigo

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2019 14:19 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2019 14:19
Isabella Noventa

Isabella Noventa (Foto Ansa)

ROVIGO  –  Altre ossa umane sono state trovate sulle spiagge vicino a Rovigo. In tutto salgono così a cinque i frammenti ossei rinvenuti in dieci giorni. 

Venerdì 30 agosto nella spiaggia di Caleri, a Rosolina, è spuntato un osso che sembrerebbe un femore umano. Prima, fra il 20 e il 29 agosto nella spiaggia libera dell’isola di Albarella, sono stati registrati quattro ritrovamenti. Il primo giorno una mandibola con due denti, il 24 un frammento di 12 centimetri che sembrerebbe una parte di bacino, giovedì 29 un pezzo di costola di 17 centimetri e un frammento irregolare di circa 9 x 7 centimetri.

I reperti sono stati consegnati all’autorità giudiziaria e verranno analizzati a partire da venerdì dal medico legale di Ferrara, Lorenzo Marinelli. La procura di Padova ha chiesto a quella di Rovigo di verificare se c’è corrispondenza con il dna di Isabella Noventa, la donna scomparsa a 55 anni la notte tra il 15 ed il 16 gennaio del 2016.

Tre persone sono ora in carcere per l’omicidio della donna: i fratelli Freddy e Debora Sorgato, condannati a 30 anni, e Manuela Cacco, condannata a 17 anni.

Il corpo della vittima, stando al racconto dal reo confesso Freddy Sorgato, era stato gettato nelle acque del fiume Brenta.

Fonte: Ansa