Ischia, avviso in Tribunale alle avvocatesse: “No gonne corte e scollature”

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 luglio 2015 17:38 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2015 17:38
Ischia, avviso in Tribunale alle avvocatesse: "No gonne corte e scollature"

Ischia, avviso in Tribunale alle avvocatesse: “No gonne corte e scollature”

ISCHIA – Sono vietate le minigonne, le scollature vertiginose, le spalle coperte e pure i pinocchietti. No anche alle ciabatte da mare per andare in Tribunale. E’ il monito del giudice civile Immacolata Cozzolino rivolto alle avvocatesse che frequentano il Tribunale a Ischia.

L’avviso è stato appeso alle pareti della sede di via Michele Mazzella e fa appello a “tutti coloro che accedono nell’aula del Giudice (parti, avvocati ed operatori della sezione) ad adottare un abbigliamento consono al luogo, ed adeguato al ruolo che si ricopre”.

Dal 15 luglio niente più tailleur minigonna alla Ally McBeal o vestitini svolazzanti anti-afa. Se i maschietti possono indossare giacca e cravatta anche le donne scontino la loro dose di sofferenza. Ne è convinto l’avvocato Gioacchino Celotti che al quotidiano la Repubblica confessa: “Diciamo che abbiamo accolto il provvedimento del giudice con soddisfazione e apprezzamento, noi che non rinunciamo, imperterriti e anche con i quaranta gradi di questi giorni, alla divisa d’ordinanza”.