Ischia brucia, l’isola illuminata dalle fiamme in piena notte

Pubblicato il 17 agosto 2010 11:12 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2010 11:19

Ischia brucia, l’isola illuminata dalle fiamme in piena notte. Sono stati impegnati, fino alle prime ore del mattino, i vigili del fuoco, gli uomini dell’antincendio boschivo regionale (Aib) e volontari. Le fiamme hanno aggredito, per fortuna, soltanto la macchia mediterranea.

Il primo incendio è stato segnalato lunedì sera al Ciglio, in località Serrara Fontana, dove le fiamme hanno lambito un’abitazione, messa in sicurezza dai pompieri. Particolarmente colpito il comune di Forio: un incendio è divampato nella zona di Monte Corvo; un altro focolaio nella zona collinare, e alle pendici del Monte Epomeo, di S.Maria al Monte; infine in località Panza, le fiamme si sono estese verso la zona di Sorgeto.

All’alba l’ultimo incendio, il quinto sull’isola, è divampato nel comune di Barano, in località Toccaneto. ”La mano è sempre la stessa, quella dei piromani – spiegano i vigili del fuoco che hanno fatto intervenire in zona anche le forze dell’ordine – Chi accende il fuoco colpisce sempre le stesse zone. Fortunatamente la direzione del vento era favorevole alle operazioni di spegnimento, diversamente dagli anni scorsi”.

Per tutta la notte oltre ai vigili del fuoco in azione gli uomini dell’Aib regionale, i volontari delle associazioni Garfi e Cb Forio, e quelli della Protezione Civile.